Aroma:

Aroma ricco con un complesso profumo di malto e spezie, floreale, ed un bouquet che arriva dal luppolo tipo “Saaz”. Un moderato livello di diacetile è tollerato.

Aspetto:

Da oro pallido ad oro tendente all’ambra, limpida, con una cremosa e densa schiuma. 
Sapore: Complesso gusto di malto abbinato con una pronunciata, leggera, amarezza “rotonda” e sapore dato dal luppolo tipo “Saaz”. Un moderato gusto di diacetile è tollerabile. L’amaro è sensibile ma non è mai aspro e non si protrae a lungo.

Sensazione al palato:

Corpo medio, carbonatazione media.

Impressioni generali:

Frizzante, complessa e ben “rotonda”, rinfrescante. 

Storia:

Inventata nel 1842, questo stile fu la vera, originale birra “bionda”, per come la intendiamo oggi. 

Commenti:

L’uso dell’orzo maltato della Moravia ed un mash a decozione danno un forte carattere di malto. Il luppolo Saaz ed i bassi contenuti di solfati e carbonati nell’acqua, provvedono a donare a questo tipo di birra un leggero e “rotondo” gusto di luppolo.

Ingredienti:

Acqua a basso profilo di carbonati e solfati, luppolo Saaz, orzo maltato della Moravia.

Caratteristiche generali:

O.G. : 1044-1056 F.G. : 1013-1017
IBU : 35-45
SRM : 3-5
ABV : 4-5,3%

Ricevi le novità sulle birre, news ed eventi

0
YOUR CART
  • No products in the cart.